Pranoterapia

La pranoterapia considera l’individuo nella sua globalità: un disturbo non è che un segnale, o meglio l’espressione di un disordine che coinvolge la persona a tutti i livelli (fisico, emozionale, mentale, comportamentale, spirituale) compromettendone il benessere. Il pranoterapeuta, attraverso l’imposizione delle mani, aiuta a ripristinare le capacità di recupero e le forze del corpo che costituiscono la condizione di benessere. Può essere un ottimo aiuto per i casi di cefalee, malattie degenerative del sistema nervoso, fibromi uterini e disturbi prostatici, esiti di traumi, contusioni, distorsioni, fratture, infiammazioni, ecc.